90 anni di Superga!

Nel 1925 Walter Martiny creò per la moglie delle sneakers di gomma vulcanizzata, materiale precedentemente collaudato per altri articoli. In men che non si dica le “Superga”, dal nome dell’omonima azienda, si diffusero in ambiente sportivo, conquistando milioni di persone. Oggi questo marchio è più in voga che mai, complice la sua capacità di stare al passo con i tempi senza perdere i caratteri distintivi originari: vicino alle classiche blu, bianche (in foto) e dai colori pastello, possiamo scegliere tra un’infinità di altri modelli come, per esempio, fantasia, in pizzo, in lamè e via dicendo. Per la loro semplicità ed eleganza sono facilmente portabili e rendono qualunque outfit raffinato, sportivo e super glam!

In 1925 Walter Martiny created a particular pair of sneakers made ​​of vulcanized tire, a material previously tested for other items . Immediately “Superga”, spread to sports area, attracting millions of people. Today the brand is more popular than ever, thanks to its ability to keep pace with times without losing the original distinctive features: close to the classic blue , white (pictured) and pastel colors , we can choose from a multitude of other models such as, for example, patterned, lace , lamé and so on. For their simplicity and elegance they are easily wearable and make any outfit elegant, sporty and super glam!

(Scarpe: Superga; maglia, shorts e occhiali da sole: Amy Gee.)

superga 2

Superga 3

superga 4

Nothing bruises , only color! #nolividisolocolore

Oggi vorrei parlarvi di un accessorio davvero particolare e immancabile nel nostro portagioie, il bracciale tatù niente paura! Non è un semplice bracciale, ma un simbolo molto potente: esso indica infatti la lotta contro la violenza sulle donne tramite questo motivo floreale che ricorda un tatuaggio. Come si capisce dal nome, questa somiglianza non è casuale; la permanenza di un tatuaggio è comparabile alla ferrea volontà di manifestare il cambiamento interiore che porta alla distinzione tra sottomissione e libertà e al riconoscimento della differenza che c’è tra un amore puro e un amore tossico. Disponibile in vari colori, non solo è un piacere averlo, ma è anche motivo di orgoglio grazie alla consapevolezza di far parte di qualcosa di più grande, che renderà la nostra voce ancora più forte e corale. Il ricavato è destinato alle associazione che si occupano di sostenere e tutelare chi è in difficoltà.

Today I want to tell you about a very special accessory, the bracelet called tatu-niente paura! It is not a simple bracelet, but a very powerful symbol: it means in fact the fight against violence on women through this floral pattern that recalls a tattoo. As the name implies, this similarity is not accidental; the permanence of a tattoo is comparable to the strong will to manifest the inner change that leads to the distinction between submission and freedom and the identification of the difference between a pure love and a toxic one. Available in several colors, is not only a pleasure to have it, but it is also a source of pride, thanks to the awareness of being part of something bigger, that will make our voice even stronger and united. The proceeds will be devolved to the association involved to support and protect those in need.

tatù 2

tatù 3

tatù 4

tatù 5

“E il mare concederà a ogni uomo nuove speranze, come il sonno porta i sogni.” Cristoforo Colombo

Finalmente è arrivata l’estate, stagione che porta non solo il tanto atteso caldo, ma anche una carica di energie positive derivante da progetti di avventure ed esperienze da condividere con chi amiamo. Che abbiate in mente di trascorrere le vacanze da turisti in giro per il mondo oppure in totale relax su una bella spiaggia, una cosa è certa: non esiste estate senza un bel costume! La scelta quest’anno sarà molto difficile, dato che le varietà sono tante e tutte all’ultima moda: sportivo, anni ’60, a righe, stampato, gioiello, intero, con rouge o senza ecc. L’importante è assecondare il nostro gusto e le linee del nostro corpo in modo tale da  essere sempre radiose sotto il solleone estivo! D’altra parte, quando ci si sente a proprio agio, la spensieratezza traspare e ciò vi renderà ancora più belle; chi vi fermerà più? Buone vacanze a tutte! 😀

Summer has finally arrived, a season that not only brings the long-awaited good weather, but also a charge of positive energy that comes from projects of adventures and experiences to share with those we love. Whether you want to spend the holidays as tourists around the world, or in total relax on a beautiful beach, one thing is sure: there is no summer without a nice bathing suit! The choice this year will be very difficult, because of the great variety: training swimsuit, 60’s style, striped, printed, decorated with jewel, swimsuit, with or without rouge etc. The important thing is to satisfy our taste and our body in order to be always radiant under the summer heat! Moreover, when you feel comfortable, carefree emerges and this will make you even more beautiful; who will stop you anymore? Happy holidays to you all! 😀

costumi

costumi 2

costumi 3

costumi 4

costumi 5

costumi 2015

costumi 2015 2

costumi 2015 3

costumi 2015 4

costumi 2015 5

costumi 2015 6

“Vultis odoratos positu variare capillos…” “Volete acconciature diverse per i vostri capelli profumati…” Ovidio

L’altro giorno stavo rileggendo “Medicamina faciei femineae” di Ovidio, opera molto particolare che tratta esclusivamente di cosmetici e cura della bellezza delle donne. Testo molto leggero e frivolo, se vogliamo, ma forse proprio per questo curioso e intrigante per noi ragazze e quindi caldamente consigliato. Principalmente riporta ricette per primordiali creme anti-rughe e anti-età, ma c’è un piccolo accenno alle acconciature, ritenute dall’autore parte integrante dell’essere donna, a prescindere dallo stile di vita, dal ceto sociale e via dicendo. Attualizzando il componimento, possiamo notare la rispondenza di opinioni, nonostante il divario temporale: soprattutto con questo caldo afoso, infatti, è necessario usufruire di acconciature fresche che ci lascino respirare. Quella maggiormente utilizzata per l’estate 2015 è senza dubbio la treccia: in tutte le salse rimane il modo più veloce, pratico e stiloso per sistemare i nostri lunghi capelli. Ecco qui nella gallery alcuni esempi tratti da passerelle e red carpet.

Last day I was reading “Medicamina Faciei Femineae” written by Ovid, a very particular written work that deals with cosmetic and women beauty care. An undemanding text, maybe a bit frivolous, but for this reason curious and intriguing for girls and so strongly recommended. It mainly contains recipes of primordial anti-wrinkle and anti-aging creams, but there is a small mention of  hairstyles, that is considered to be part of being a woman, regardless of lifestyle, social status and so on. Discounting the poem, we can see the correspondence of views, despite the time gap: especially with this scorching heat, in fact, you need to take advantage of fresh hairstyles that let us breathe. This summer the most fashionable is undoubtedly the braid: in every possible way it is the fastest, practical and stylish way to fix our hair long. Here in the gallery there are some examples.

trecce 2015

Le trecce delle vips di oggi e di ieri

trecce 2015 4

trecce 2015 5

trecce 2015 6

trecce 2015 7

trecce 2015 8

trecce 2015 9

NEW YORK, NY - MAY 05: Emma Stone attends the "Charles James: Beyond Fashion" Costume Institute Gala at the Metropolitan Museum of Art on May 5, 2014 in New York City.  (Photo by Dimitrios Kambouris/Getty Images)

“L’eterna clessidra dell’esistenza viene sempre di nuovo capovolta e tu con essa.” Nietzsche

La concezione del “tempo” non è sempre stata quella che abbiamo noi oggi. Dalla letteratura greca e latina, come anche più tardi dalla filosofia, sappiamo infatti che si tendeva a considerare questo concetto come ciclico: tutti gli avvenimenti si ripetono in un incessante circolo. Gli stoici per primi teorizzarono questa concezione che in età moderna permetterà a Nietzsche di formalizzare la teoria dell’eterno ritorno. Ciò non dovrebbe risultarci particolarmente dissonante: le prove della veridicità dei “corsi e ricorsi storici” (Vico), cioè che certi avvenimenti si ripetano con le stesse modalità, sono molte, in particolare riguardo alla storia che studiamo, alla sua politica, ai suoi moti sociali e gerarchici e alle sue mode. Ecco spiegato il perché anche nel mondo della moda ritornino periodicamente gli stessi trend. L’estate 2015 si presenta come un deja vu degli anni ’70, gli anni in cui fiori, frange, pigiami-palazzo, colori vivaci, stampe psicadeliche, gonne lunghe fino ai piedi abbinate a sandali rasoterra, e caftani facevano da padrone. Le star ne vanno pazze e hanno gia sfoggiato diversi outfit hippy al Coachella festival. Ora tocca a noi!

The concept of “time” has not always been what we have today. By Greek and Latin literature, as well as by the philosophy, we know that this concept is regarded as cyclical: all events are repeated in an endless circle. The Stoics first theorized this concept that will allow Nietzsche to formalize the theory of “eternal return” in the modern age. This should not be particularly dissonant: the evidence of the truthfulness of “courses and historical claims” (Vico), namely certain events happen in the same way, are many, particularly with regard to the history that we study, its politics, its social and hierarchical motions and its trends. This explains why in the world of fashion the same trends periodically return. Summer 2015 looks like a deja vu of the ’70s, the years in which flowers, fringes, bright colors, psychedelic prints, long skirts combined with flat sandals and kaftans dominated the scene. The stars love this style and have already tested several hippy outfit at Coachella festival. Now it’s up to us!

coroncina fiori 2

coroncina di perline

hippie 1

hippie 2

hippie 3

hippie 4

hippie 5

hippie 6

hippie 7

hippie 8

hippie 12

hippie 13

hippie 14

hippie 15

hippie 16

hippie 17

hippie 18

hippie 19

hippie 20

hippie 21

hippie 22

hippie 23

hippie 11

hippie 10

“Mens sana in corpore sano.” Giovenale

Tutte noi conosciamo perfettamente questo motto eppure la maggior parte delle volte tendiamo a trascurare questo aspetto: Spesso tirando in causa il freddo o la mancanza di tempo o ancora, con estrema sincerità, la mancanza di voglia. Tuttavia sarebbe veramente importante cercare di non rinunciare all’attività fisica, un regalo per il corpo e la mente, un momento da dedicare a noi stesse, al benessere del nostro fisico e del nostro spirito! Ora che le temperature stanno via via aumentando non ci saranno davvero più scuse. Pertanto meglio tenersi pronte: anche in palestra o all’aperto non si deve certo rinunciare ad essere belle ordinate! Via i tutozzi da bagonghi, largo a completi di ultima generazione, molti dei quali forniti di materiali innovativi per garantire massima resa e massimo comfort. Quello che vedete in foto è un completo firmato Freddy WR.UP: grazie a inserti interni di silicone il nostro corpo riceverà un notevole sostegno e una resa ottimale durante qualunque tipo di esercizio. Ragazze, ora tocca a voi, la prova costume si avvicina inesorabile!

This motto is very famous but most of the time we tend to overlook this aspect: Often for cold weather or lack of time or again, with extreme sincerity, lack of desire. However it would be really important to try not to neglect physical activity, a gift for body and mind, a time to devote to ourselves, to the welfare of our limbs and our spirit! Now that temperatures are gradually increasing there will be really no more excuses. Therefore let’s keep ready: even in the gym or outdoors you shouldn’t stop being nice and tidy! Put away overalls baggy, and make room to tracksuits of last generation, many of which are equipped with innovative materials to ensure maximum performance and maximum comfort. The one that you see in the picture is signed Freddy WR.UP: thanks to silicone inserts, our bodies receive significant support and optimal performance during any type of exercise. Girls, now it’s up to you, the costume fitting approaches inexorably!

freddy WR.UP

“In ogni arte la semplicità è essenziale” Arthur Schopenhauer

Cosa c’è di più semplice di un jeans? Tessuto gettonatissimo già dal XVI secolo, il denim rimane una delle stoffe più apprezzate in assoluto. Dopo la grande esplosione avvenuta negli anni settanta, nessuno di noi ha più saputo rinunciare ai capi realizzati con questo materiale. Comodissimi, adatti ad ogni occasione, versatili e portabili da tutti grazie alla presenza di una grande quantità di modelli capaci di esaltare il fisico di chi li indossa. Quest’anno l’ideale sono i jeans strappati che, portati con blazer e scarpe da ginnastica, garantiscono una giusta proporzione tra eleganza e modernità, elementi necessari e, oserei dire, indispensabili per affrontare il frenetico ritmo della vita cittadina senza rinunciare allo stile.

What could be more simple than a jeans? Highly popular fabric since the sixteenth century, denim remains one of the most popular fabrics ever. After the big explosion that took place in the seventies, none of us knew how to live without clothes made of this material. Comfortable, suitable for any occasion, versatile and wearable by all of us thanks to the presence of a large amount of models that can enhance the physique of the wearer. This year ripped jeans go out of fashion, combined with blazer and sneakers, guarantee a right proportion between elegance and modernity, necessary elements to face the hectic pace of city life without sacrificing style.

jeans strappati 2

“L’eleganza, i monili, le acconciature sono i simboli peculiari delle donne, di questi gioiscono e si vantano.” Tito Livio

Come sempre gli antichi non ci deludono mai e, in fatto di donne, avevano capito tutto, anche se, ad essere sinceri, da parte nostra non abbiamo mai fatto nulla per tenere nascosta questa “piccola” debolezza, diventata un tratto distintivo del nostro essere donna. L’attrazione per gli abiti ma soprattutto per i gioielli è leggendaria e ognuna di noi in cuor suo sa di non poterne fare a meno. Con la bella stagione poi, la scelta diventa ancora più vasta, complice la possibilità di spaziare sia in colori, che in materiali e perché no, anche in forme. Una moda che si è diffusa tra le star già dall’anno scorso ma che sembra perdurare ancora oggi, è quella lanciata da Dior: si chiamano Tribales “mise en Dior” e sono orecchini divertenti, colorati e molto giovanili. Il loro segreto è l’asimmetria: si compongono di due perle, una più piccola e una più grande, il retro dell’orecchino, e tale particolare forma conferisce a questo stupendo accessorio l’aspetto tribale, caratteristica che ha ispirato il loro nome. Riprodotti anche in versione più economica, sono versatili, abbinabili con tutto e pratici: cosa si può desiderare di meglio nel nostro portagioie?

As always the ancients never let us down and talking about women, they had it all figured out, though, to be honest, we have never done anything to keep this “small” weakness hidden, weakness that is now a hallmark of our being woman . The attraction for clothes but especially for jewels is legendary and we know we can not do anything without these accessories. During summer season, then, the choice becomes even wider, thanks to the possibility to choose colors, materials and why not, even forms. A trend that has spread last year among VIPs, but that seems to persist even this year, is the one launched by Dior: they are called Tribales “mise en Dior” and they are fun, colorful and very youthful earrings. Their secret is the asymmetry: two beads, a smaller and a larger, and this particular form gives this wonderful accessory a tribal appearance, the characteristic that inspires their name. Reproduced in cheaper version they are versatile, easily combined and practical: What more could you want in your jewel-case?

tribales

tribales 2

tribales 3

tribales 4

tribales 5

tribales 6

tribales 7

tribales 8

tribales 9

“Se per baciarti dovessi poi andare all’inferno, lo farei. Così potrò poi vantarmi con i diavoli di aver visto il paradiso senza mai entrarci.” William Shakespeare

Piccolo dettaglio dalla grande potenza ammaliatrice, le labbra, sono il punto di forza di molte donne. Rappresentano un concentrato di femminilità, seduzione e desiderio, la chiave di una passione cantata da poeti di tutte le epoche, come Shakespeare che, tramite poche parole, è riuscito a esprimere il misto di piacere e tentazione che si cela dietro ad un semplice bacio tra amanti. Ma come avere delle perfette labbra tira-baci? Statisticamente è stato provato che il rossetto rosso aiuta a rendere la donna più sicura di sé e, come conseguenza, attenendoci alla regola secondo cui “il segreto per piacere è piacersi”, la donna con il rossetto verrà molto più guardata rispetto alle donne che non ne fanno uso. Le labbra non sono tutte uguali, perciò è importante scegliere quello giusto, dato che la scelta è molto varia (liquido, mat, effetto lacca ecc). Ecco alcuni alcuni tra i migliori prodotti in circolazione.

Lips have great power to enchant and they are the strong point of many women. they represent a concentrate of femininity, seduction and desire, the symbol of a passion celebrated by poets of all ages, such as Shakespeare that, using few words, was able to express the mixture of pleasure and temptation that is hidden behind a simple kiss between lovers. But what is the secret to have the perfect-so-kissable lips? Statistically it has been proved that red lipstick helps to make women more self-confident and, as a consequence, by adhering to the rule that “the secret to be loved is to love yourself” the woman with lipstick will be much more watched than women who did not use them. It’s important to choose the right one, because there is a lot of choice (liquid, mat, lacquer effect etc.). Here there are some of the best products.

Rossetto-Matte-Dolce-Gabbana DOLCE & GABBANA, Dolce Matte 621

rouge coco CHANEL, Rouge COCO

Yves_Saint_Laurent-Labbra-Rouge_Pur_Couture_The_Mats YVES SAINT LAURENT, Rouge pur couture, the mats

vernis a levre  YVES SAINT LAURENT, Rouge pur couture, Vernis à lèvres

kiko unlimited stylo KIKO, Unlimited stylo

“Laudato sie, mi’ Signore cum tucte le Tue creature, 
spetialmente messer lo frate Sole, 
lo qual è iorno, et allumeni noi per lui. 
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore.” San Francesco d’Assisi

La bella stagione è ormai alle porte e più di ogni altra cosa non vedo l’ora di sentire i raggi del sole sul viso. Il sole è sempre stato oggetto di attenzione da parte di varie culture, a partire dagli egiziani che lo consideravano una vera e propria divinità, e di diversi letterati come Omero, Eschilo, Sofocle,  e molti altri, tutti concordi nel ritenerlo un’entità potentissima capace di vedere ogni cosa e di far arrivare i suoi raggi impietosi e rivelatori dovunque. Platone, nel famosissimo mito della caverna, fa coincidere il Sole all’idea di bene e verità a cui l’uomo deve tendere e Dante invece ce ne parla in termini di grazia divina. Tutte queste interpretazioni sottolineano che il Sole ha per noi una grande importanza: dà la vita, regola le nostre giornate e, perché no, ci permette anche di guardare la nostra esistenza da un punto di vista migliore. Come dicevo i suoi raggi sono anche impietosi e in certe giornate è obbligatorio proteggersi nel modo giusto. Perché dunque non unire l’utile al dilettevole grazie ad un paio di occhiali da sole di ultima tendenza? Per questa primavera estate ci è concesso di osare occhiali molti vistosi: coloratissimi, geometrici, a occhi di gatto, con lenti sfumate ecc. Insomma, l’occhiale non è più un completamento marginale del look, ma un accessorio indispensabile e di primo piano. Ecco qui per voi una selezione delle nuove e trasgressive proposte.

Spring is almost upon us and more than anything I can’t wait to feel the rays of the sun on my face. The sun has always been the center of attention for various cultures, from the Egyptians who considered the Sun a divinity, and for several writers such as Homer, Aeschylus, Sophocles, and many others, that all agree to consider it a powerful entity able to see everything and to get its merciless rays and detectors everywhere. Plato, in the famous myth of the cave, equates the Sun to the idea of ​​good and truth that man must achieve and Dante instead speaks of it in terms of divine grace. All these interpretations emphasize that the Sun has a great importance for us: it gives life, rule our days, and why not, also allows us to look at our lives from a better point of view. As I said its rays are also merciless and during some days we must protect ourselves in the right way. So let us take advantage of it by combining business with pleasure, thanks to a new and fashionable pair of sunglasses. This spring-summer we are allowed to dare very showy glasses: colorful, geometric, cat eye, with gradient lenses etc. In short, the eyewear is no longer a marginal completion of the look, but an indispensable accessory. Here there’s a selection of new and transgressive ones just for you.

fendi occhiali da sole by-the-way_groupage

fendi occhiali da sole colorblock_groupage

fendi occhiali da sole iridia_groupage

marc jacobs occhiali da sole

blumarine occhiali da sole

moschino occhiali da sole

brasile-2015-illesteva-occhiali-da-sole-donne-designer-del-brand-vintage-occhiali-da-sole-a-specchio.jpg_350x350

ray ban